Alcuni consigli per la salute dei denti

La salute dei denti è importantissima, ecco alcuni consigli per avere una bocca sempre a posto e un sorriso smagliante.

Aspetta 30 minuti dopo il pasto

Molti dentisti sostengono che sia meglio aspettare almeno 30 minuti dopo il pasto per lavarsi i denti.

L’ambiente acido che si viene a creare all’interno della bocca, causato da alcuni cibi, può rendere vulnerabile lo smalto. Lo sfregamento dello spazzolino sulla superficie dei denti può danneggiare gli strati superiori dello smalto. Solo l’azione della saliva, nel periodo dopo il pasto, è in grado di ristabilire il pH naturale della bocca, riportandolo verso valori basici.

Fai sempre un controllo periodico dal tuo dentista

Si, certo tu dirai che il dentista è caro, tieni presente che ci possono essere delle soluzioni a portata delle tue tasche, come ad esempio il dentista convenzionato asl.

Grazie alla convenzione con l’ASL potrai ottenere forti risparmi e allo stesso tempo ricevere cure odontoiatriche di altissima qualità. 

Rinforza i tuoi denti con i giusti alimenti

Attenzione ai cibi dolci e acidificanti: sottraggono calcio ai tuoi denti, è opportuno quindi reintegrarlo assumendo latticini e formaggi.

Mangia frutta e verdura

Una dieta povera di frutta e verdura può portare a un acarenza di vitamine (fra cui quella di vitamina C) che, specie in assenza di una buona igiene orale, può facilitare l’insorgenza di patologia alle gengive.

Attenzione agli energy-drink

Bevete con molta moderazione le bevande energetiche: sono ricche di zuccheri e sono anche acide, se bevute costantemente danneggiano lo smalto.

Fitbit Charge 2: nuove funzioni per il tuo benessere

Il Fitbit Charge 2 si rifà il look con nuove caratteristiche estetiche e nuove funzionalità.

Partiamo dal design: il cinturino in silicone è veramente solido, finalmente intercambiabile e personalizzabile, puoi quindi sbizzarrirti scegliendo i colori ideali per il tuo look.

Per quanto riguarda l’hardware non ci sono grosse novità rispetto alla versione precedente, c’è sempre il Bluetooth LE grazie al quale lo puoi sincronizzare continuamente con il telefono) e un lettore di battito cardiaco molto preciso posto sul retro del device. Continua a leggere

Bacche di Goji indispensabili? Non tutti sono d’accordo

Le bacche di Goji sono diventate una ”moda” occidentale. Si trovano quasi ovunque, non solo come normale frutto, ma soprattutto in molti cosmetici e creme.

Questo arbusto fa parte della stessa famiglia delle patate, dei pomodori e delle melanzane, solo per citarne alcune.

E’ originario dell’Oriente, dove già da millenni viene abitualmente utilizzato. Ricche di flavonoidi e vitamine, queste bacche presentano un’armoniosa percentuale di grassi, carboidrati e proteine, tengono sotto controllo il colesterolo e la pressione sanguigna, aiutando il metabolismo. Continua a leggere

Più produttivi al lavoro con un’alimentazione adatta

La corretta alimentazione e distribuzione dei pasti è importantissima per vivere bene e in modo sano, senza riscontrare problematiche di peso.

Le calorie giornaliere vanno distribuite in 3 pasti principali (colazione, pranzo e cena) e due spuntini.

Nella colazione va assunto il 20% circa del fabbisogno giornaliero, per iniziare la giornata energicamente. I due spuntini aiuteranno ad arrivare al successivo pasto senza troppa fame. Continua a leggere

Vuoi dimagrire? Concentrati sul tuo benessere mentale!

La dieta è il cruccio di tutte le donne: molto spesso diventa una vera e propria malattia, e questo non è sano per il nostro corpo.

Ma se ci piace semplicemente essere in forma e avere uno stile di vita “leggero” anche nel corpo, la dieta diventa una amica fondamentale.

Come dimagrire? Semplice: se non abbiamo la possibilità di passare tutti i nostri pomeriggi in palestra, dove poter anche conquistare qualche bel ragazzo muscoloso, dobbiamo sistemare la nostra alimentazione.

Ma, vi assicuro che, la dieta inizia soprattutto dalla testa. Se non abbiamo la tranquillità emotiva e mentale non possiamo affrontare giornate di desideri cioccolatosi o appetiti serali. Continua a leggere

Pressione alta? Riduci le ore passate su internet!

Potrebbe risultare esagerato per alcuni, ma l’uso esagerato di internet rischia di essere una delle cause maggiori per la pressione alta negli adolescenti.

E’ il risultato di una ricerca effettuata nel 2015 da un gruppo di studiosi dell’Henry Ford Hospital di Detroit negli USA. Secondo quanto emerso dallo studio, i ragazzi che passano più di 14 ore a settimana sono quelli più a rischio di ipertensione, grazie a studi effettuati su 134 giovani volontari.

Di questi 134 giovani, ben 26 hanno registrato una pressione sanguigna più alta dei valori di norma.
Già navigare su internet non risultava particolarmente salutare per i giovani secondi alcuni vecchi studi, provocando sintomi come ansia, depressione, obesità e problemi sociali nella vita di tutti i giorni. Infatti secondo gli americani, il 46% di chi passa le ore su internet è in sovrappeso, contro il 26% di quelli che adoperano poco internet. Una differenza di ben 20%, anche se non è stato ancora pienamente dimostrato la netta correlazione tra internet e la pigrizia fisica.

La sola cosa certa che risulta dallo studio è che internet rende i ragazzi dipendenti ad esso e danneggiano la loro stessa salute.
Secondo il dottor Cassidy-Bushrow, uno degli autori dello studio dell’Ospedale di Detroit, è necessario che vengano poste moderazioni sui giovani riguardo l’uso di internet e, per questo, confida dell’utilizzo del buon senso da parte dei giovani sui computer, smartphone e facciano più attività fisica.

Secondo il dottore, 2 ore al giorno per 5 giorni alla settimana sono un buon compromesso per gli amanti di internet e delle tecnologie odierne.

Antiossidanti nella frutta aiutano a prevenire le malattie legate all’invecchiamento cellulare

La frutta fa bene: chissà quante volte ve lo sarete sentito ripetere dalle vostre mamme.

Mangiare frutta, infatti, porta enormi benefici al nostro organismo e alle nostre cellule.

La frutta è ricca di vitamine, sali minerali, antiossidanti, fibre e acqua che favoriscono la diuresi ed il rinnovo delle cellule stesse: un alimento fondamentale per l’equilibrio ed il benessere del nostro corpo, che può anche aiutare a dimagrire. Ma i benefici della frutta vanno oltre.

Stando ad uno studio condotto dalla Fondazione Mach nei laboratori di San Michele all’Adige, gli elementi presenti nella frutta aiuterebbero l’organismo nella lotta a malattie come il Parkinson e l’Alzheimer: in particolare, sarebbero gli antiossidanti a fornire al nostro organismo un’arma in più contro l’invecchiamento cellulare. Continua a leggere

Contro lo stress ci vuole un dolcetto

Se a fine giornata, dopo attività stressanti e corse a perdifiato, sentite la necessità di regalarvi un piccolo momento di relax in compagnia di una piccola delizia di pasticceria, non sentitevi deboli o inadeguati: in realtà potreste avere una marcia in più.

Secondo uno studio condotto dal Dipartimento di Psicologia dell’Università della California di Los Angeles (USA), a parità di condizioni stressanti, chi si concede un ‘comfort food’ riesce a diminuirne drasticamente i livelli di stress, liberando la mente da situazioni spiacevoli. Continua a leggere

Ipertensione? Attenzione anche allo zucchero!

Potrebbe sembrare strano, ma in effetti è così: non solo il sale costituisce un danno sensibile per il corpo umano, ma anche lo zucchero.

Infatti lo zucchero, come il sale, è una delle cause principali dell’ipertensione arteriosa, stando a quanto emerge dagli studi citati dalla dottoressa Simonetta Genovesi, della clinica Nefrologica dell’università Milano-Bicocca ad un importante incontro di cibo nell’ambito dell’Expo 2015. Continua a leggere

10 oggetti dannosi per la salute…sapete quali sono?

Apparentemente innocui, ci sono oggetti e prodotti che in realtà, se utilizzati troppo di frequente o in maniera scorretta comportano effetti collaterali non indifferenti. Ecco quali sono:
1: la Spugna per la doccia
Si tratta di un vero e proprio covo di batteri, muffe e funghi. Per questo motivo, il suo utilizzo è sconsigliato, soprattutto in caso di ferite.
2: il Deumidificatore
Aiuta molto chi soffre di asma, ma se non viene pulito e asciugato alla perfezione, può diventare veicolo di infezioni e batteri.
3: i Cotton fioc per le orecchie
Se non vengono utilizzati con grande attenzione, possono ledere il canale uditivo o di togliere il cerume che protegge i timpani. Continua a leggere