Arriva l’inverno, difendiamoci con la dieta epigenetica

dieta-epigeneticaRecenti scoperte scientifiche hanno introdotto una nuova branca della genetica: l’epigenetica.
Questa ci insegna che i nostri geni imparano a comportarsi in modo giusto o errato, a seconda dei segnali che gli mandiamo con il nostro stile di vita e con le nostre scelte alimentari.
Ad esempio coloro che hanno una dieta priva di calcio non solo indeboliranno le loro ossa ma modificheranno i loro geni, tanto da poter trasmettere predisposizioni all’osteoporosi ai loro figli.
Fortunatamente queste modifiche genetiche non sono permanenti.
Ecco perché è importante condurre uno stile di vita sano e una dieta epigenetica ed equilibrata, soprattutto con l’arrivo della stagione fredda.
Questo tipo di alimentazione permette di mantenere forte e sano tutto il nostro organismo, aumentando le difese immunitarie e combattendo la formazione di radicali liberi.
No a grassi saturi e a troppi dolci.
Consigliata è l’assunzione di polifenoli, molecole dall’elevato potere antiossidante, presenti ad esempio in legumi, frutta e verdura fresche preferibilmente crude o appena cucinate, vino rosso, latte di soia, tè verde e cioccolato fondente.
Fondamentali anche la vitamina D, presente principalmente nel pesce azzurro e nei funghi, la vitamina E nelle mandorle e nella frutta secca e la vitamina C, che si trova negli agrumi e nella melagrana.
Non sono da meno l’assunzione di selenio e zinco contenuti in pesce, carne e cereali.
Negli ultimi anni si stanno diffondendo sulle nostre tavole occidentali le bacche di goji, un frutto da secoli considerato tra i rimedi curativi più benefici della medicina orientale. Queste sono definite un superfoood per gli elevatissimi valori nutrizionali e per le proprietà antiossidanti e antitumorali.
E voi come avete deciso di prevenire i malanni di stagione?

Fonte lastampa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *