Cerchi l’elisir di lunga vita? Il sesso!

lamiasalute-sessoChe il sesso faccia bene alla salute è cosa ormai risaputa. Una sana attività sessuale, coinvolgente anche su piano emotivo, oltre che sul piano fisico, ha il merito di liberare nell’organismo le sostanze prodotte dal cervello che vanno ad agire sul benessere psicofisico: ossitocina, endorfine e serotonina rilassano, migliorano il riposo e l’umore, agiscono da antidepressivi e antidolorifici naturali, apportando modificazioni a livello di cellule cerebrali.

Se in passato si riteneva che queste trasformazioni potessero riguardare solo i giovani, un recente studio condotto presso l’Altrecht Mental Centre ha dimostrato che anche le cellule cerebrali delle persone anziane possono trarre beneficio da un’attività sessuale regolare.

La ricerca ha interessato 1700 soggetti non più giovanissimi (tra i 58 e i 98 anni) sottoposti a una serie di complessi test mentali, in grado di individuare le potenzialità cerebrali di ognuno.

I risultati di questo studio hanno messo in luce che quanto più intensa è la frequenza dei rapporti sessuali tanto maggiori risultano le capacità intellettive.

Pare proprio che fare sesso nella terza età aiuti a mantenere giovane il cervello, migliorando soprattutto i meccanismi che regolano la memoria.
Secondo lo psichiatria americano Norman Doidge il ringiovanimento delle cellule cerebrali è dovuto agli stimoli prodotti dalla capacità di amare, stimoli che portano il cervello ad adattarsi e a riprogrammarsi stabilendo nuove connessioni.

Inoltre, secondo un precedente studio condotto sui ratti, ma non ancora confermato sull’uomo, sembra che l’attività sessuale sia in grado di stimolare addirittura la formazione di nuove cellule cerebrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *