Contro le rughe arriva una nuova scoperta…la cioccolata!

lamiasalute-cioccolata-salute-pelleÈ sicuramente il sogno di molti ridurre le rughe mangiando, da non credere poi se l’alimento cardine di questa dieta antirughe è la cioccolata, da sempre sinonimo di pelle grassa ed aumento di peso.

LA CIOCCOLATA E LE SUE PROPRIETA’
Da qualche anno la barretta marrone gode di una parziale riabilitazione, sempre più spesso i ricercatori sottolineano come il suo consumo, soprattutto se nel formato fondente, possa essere positivo per la circolazione sanguigna e come la presenza di bioflavonoidi ed antiossidanti sia protettiva dei tessuti oltre ad avere un importante valore antinvecchiamento.

Secondo altri studi la cioccolata avrebbe anche notevoli capacità antinfiammatorie su molti tessuti mentre a lungo termine sarebbe addirittura protettiva contro gli ictus; ma non finisce qui, si pensa infatti che la sua assunzione favorisca lo sviluppo della flora batterica, importante componente del nostro intestino.

LA “SUPER CIOCCOLATA”
Ivan Petyaev è a capo di un gruppo di ricercatori inglesi che hanno sviluppato una vera e propria “super cioccolata”, si tratta di Esthechoc.

Secondo Petyaev sarebbe la cioccolata con la maggiore concentrazione di antiossidanti mai prodotta, una barretta da 7,5 grammi conterrebbe quantità di antiossidanti e polifenoli equivalenti ad un filetto di salmone e 100 grammi di comune cioccolata fondente.
Sempre secondo il gruppo di ricerca indipendente il consumo giornaliero di Esthechoc consentirebbe di ringiovanire la propria pelle di decenni, l’affermazione è avvalorata da un esperimento condotto su volontari tra i 50 ed i 60 anni che hanno consumato per diverse settimane la super cioccolata.

Dopo il periodo di trattamento i pazienti hanno ritrovato una rinnovata fisiologia cutanea, la loro pelle era in un certo senso ringiovanita essendo paragonabile a quella di un trentenne, la presenza di infiammazioni si è ridotta contribuendo anche al benessere generale.
L’uso della barretta come antirughe sarebbe quindi un vero e proprio uovo di colombo oltre che essere fruibile anche dai diabetici grazie al suo bassissimo contenuto calorico (38 Kcal).

I DUBBI
C’è scetticismo negli ambienti accademici londinesi riguardo l’effettiva efficacia della terapia antirughe alla cioccolata, il professor Naveed Sattar della Glasgow University afferma che i risultati potrebbero essere stati falsati dall’eccessiva assunzione della cioccolata stessa, perché è certa la sua capacità di far ingrassare, ma allo stesso tempo il professore conferma le capacità antiossidanti dell’alimento.

In seconda battuta esprime scetticismo il Dr George Grimble della University College di Londra soffermandosi sulla superficialità delle ricerche condotte le quali richiederebbero ulteriori approfondimenti e pubblicazioni per trovare accoglienza nella comunità scientifica, ma anch’egli non nega le importanti capacità della cioccolata fondente e ritiene utile la sua assunzione.

ESTHECHOC PRESTO IN COMMERCIO
Nonostante qualche dubbio, Esthechoc verrà commercializzata entro il mese prossimo in negozi specializzati sotto forma di confezioni per il trattamento trisettimanale, non è dato sapere il prezzo, ma visto ciò che promettono i risultati delle ricerche non sarà certamente alla pari della comune cioccolata.

Sarà oltremodo importante osservare se il prodotto saprà davvero sollevare l’interesse nel pubblico rispetto ad altri rimedi antirughe e se ulteriori studi approfonditi ne confermeranno il rivoluzionario effetto ringiovanente.

Nel frattempo, come abbiamo visto, è buona abitudine consumare cioccolata fondente sempre senza esagerare per poterne sfruttare i benefici. Voi lo fate già?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *