Influenza: in arrivo 4 nuovi ceppi…è allarme!

L’inverno è alle porte, le temperature si abbasseranno e inevitabilmente si comincia a parlare di influenza e sindromi para-influenzali.

E da questo punto di vista i mesi freddi che aspettano gli italiani saranno tutt’altro che semplici: si calcola infatti che saranno milioni ad ammalarsi d’influenza, anche perché quest’anni i ceppi che potranno colpire sono ben quattro.

Si tratta dei virus H1N1 e H3N2 (entrambi svizzeri), del virus B Phuket (thailandese) e infine del virus Brisbane (australiano). Tra ottobre e dicembre, vacanze di Natale comprese, si stima che si ammaleranno all’incirca 4 o 5 milioni di persone, costrette a letto da raffreddore, tosse, dolori ossei e muscolari e ovviamente febbre, anche molto alta, tipica dei virus influenzali stagionali.

Tuttavia il vero picco si raggiungerà soltanto dopo le vacanze natalizie, con l’arrivo dell’anno nuovo. Il perché è molto semplice: le temperature, che negli ultimi anni nel nostro Paese si sono mantenute gradevoli almeno fino a novembre inoltrato, dopo Capodanno subiranno un brusco abbassamento.

E proprio le condizioni meteo avverse, nonché il freddo secco e intenso, sono fattori che condizionano l’aggressività dei virus influenzali, aumentandola.

L’influenza, infatti, tende a colpire soprattutto quando le temperature rimangono basse per diversi giorni. Si calcola che verrà colpito il 40% della popolazione, in particolar modo gli appartenenti alle fasce d’età che vanno dagli 0 ai 18 anni e dai 18 ai 25 anni.

Da huffingtonpost

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *