Problemi di acne? No a grassi saturi, zuccheri e latticini

salute-della-pelle-problemi-acnePelle liscia e vellutata, priva di ogni imperfezione e di piccole ombre. Sembra un sogno irrealizzabile per chi soffre di acne, soggetti che spesso si rivolgono ai dermatologi in cerca di una pozione magica. Pozione che in commercio non esiste, ma che può essere sostituita da un’attenta cura della pelle, da qualche farmaco e da una dieta idonea. La salute della pelle, infatti, inizia proprio a tavola.
Via libera alla dieta mediterranea, in particolare nella sua versione più vegetariana, in cui trionfano verdure, olio di oliva, legumi, noci, frutta e prodotti integrali. La carne va evitata, così come il latte di mucca e i suoi derivati, gli alimenti molto zuccherati e ricchi di grassi saturi. Il pesce, invece, può essere assunto nelle quantità desiderate.

Vietati anche alcool e fumo, specialmente nei giovani
In seguito un elenco di cibi dannosi e di cibi alleati per la lotta contro l’acne.

Cibi NO:
Latte e creme a base di latte, quali crema pasticcera, besciamella, preparati a base di panna dolce e salata, gelati e mousse.
Formaggi, sia duri che morbidi. Il consumo va limitato al minimo anche nei casi di formaggi a basso contenuto di grasso, per scongiurare la presenza di ormoni pro-sebo.
Snack ad alto indice glicemico. No al cioccolato al latte o bianco, sì a un piccolo quadratino di quello fondente.
– No a condimenti come margarina, oli vegetali soprattutto cotti.
– La frutta molto zuccherata (frutta disidratata, fichi, mandarini, banane, uva e cachi) va assunta con moderazione e va evitata quella sciroppata e quella candita.

Cibi SI:
Acidi grassi omega 3 presenti in molti cibi tra i quali i semi di lino, il salmone e le bevande a base di frutta fresca.
Antiossidanti, contenuti in bacche, tè verde, ciliege e spinaci.
Vitamina C, contenuta in fragole, pomodori, arance e meloni.
– Vitamina E, contenuta in uova, verdure a foglia verde, nocciole, mandorle e soia.
– Vitamina A e beta carotene, contenuta in patate dolci, meloni, carote e peperoni.
– Acqua
– Grassi essenziali.

Fonte fondazioneveronesi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *