Riduci lo spreco del cibo, te lo dice la FAO!

no-spreco-ciboIl 35% del cibo, non arriva sulla tavola dei consumatori, la FAO ti spiega come ridurre lo spreco alimentare.
L’organizzazione, ha stilato una serie di semplici regole per non sprecare più il cibo!
La prima regola ci impone di imparare a fare la spesa intelligente, pianificando il menu settimanale potremmo evitare di comprare cibo che infine non consumiamo.

Anche la temperatura del frigo è importante, mantenerlo tra gli uno e cinque gradi manterrà il cibo più fresco.

Mantenere l’ordine è una delle regole che ci permette di tenere sotto controllo, i prodotti che già abbiamo acquistato e quelli che stanno per scadere.

Queste regole ci permettono anche di risparmiare, riducendo gli sprechi, infatti secondo la FAO, anche la frutta e la verdura sarebbero da comprare non solo se il loro aspetto è impeccabile, ma dovremmo controllare solo che il prodotto sia buono.

Infine se lo scarto è inevitabile, la potenzialità del cibo è ancora tanta, l’umido come ormai, grazie alla raccolta indiferenziata, conosciamo bene, è trasformato in concime per i terreni.

Infine le scadenze, dobbiamo sempre controllare il cibo in scadenza in modo da poterlo consumare per tempo.

Quando buttiamo via il cibo buttiamo via i nostri soldi! Queste sono semplici abitudini che molti di noi già seguono consapevolmente o meno, e se qualcuna di queste non la conosceva te potete rimediare subito.

Combattere la fame nel mondo è un obbiettivo da perseguire tutti insieme. Anche Papa Francesco che ha incontrato i membri FAO, ha condiviso la loro missione, esortato tutti noi a interessarcene fattivamente.

Fonte ilsole24ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *