Archivi tag: benessere psichico

Roma: al Foro Italico il 10 e 11 Ottobre torna “Tennis & Friends”

E’ un evento che si colloca a metà strada tra il mondo dello sport e quello della salute, quello che sabato 10 e domenica 11 ottobre sarà organizzato presso il Foro Italico di Roma con il titolo Tennis&Friends.

Giunto ormai alla quinta edizione ed organizzato in collaborazione con il Policlinico Gemelli della capitale, l’evento si presenta con un programma accessibile a tutti e con una serie di iniziative finalizzate alla prevenzione del tumore della tiroide e delle malattie metaboliche. Continua a leggere

Tutti i benefici della musicoterapia

musicoterapiaConosciuti da secoli, i benefici dei suoni e del canto, sono oggi una realtà accettata ed utilizzata per prevenire e curare molte malattie psicofisiche.
La musicoterapia è una disciplina olistica che sfrutta le vibrazioni e le frequenze emesse dalle note musicali che vanno ad influire su corpo e mente umana apportando notevoli benefici.

Quali sono benefici della musicoterapia

Conosciuta molto bene dagli sciamani che utilizzano le vibrazioni della musica e del canto per entrare in connessione con mondi extracorporei e curare malattie o meglio squilibri psicofisici della gente del loro popolo.
La musicoterapia è stata riconosciuta ufficialmente nel mondo occidentale solo nel 1700 ed oggi utilizzata ampiamente in ambito psichiatrico e medico. Continua a leggere

Cerchi l’elisir di lunga vita? Il sesso!

lamiasalute-sessoChe il sesso faccia bene alla salute è cosa ormai risaputa. Una sana attività sessuale, coinvolgente anche su piano emotivo, oltre che sul piano fisico, ha il merito di liberare nell’organismo le sostanze prodotte dal cervello che vanno ad agire sul benessere psicofisico: ossitocina, endorfine e serotonina rilassano, migliorano il riposo e l’umore, agiscono da antidepressivi e antidolorifici naturali, apportando modificazioni a livello di cellule cerebrali.

Se in passato si riteneva che queste trasformazioni potessero riguardare solo i giovani, un recente studio condotto presso l’Altrecht Mental Centre ha dimostrato che anche le cellule cerebrali delle persone anziane possono trarre beneficio da un’attività sessuale regolare. Continua a leggere

Riposino post-pranzo? Si, fa bene alla memoria!

lamiasalute-pisolinoÈ finalmente giunto il momento di abbandonare la concezione del sonnellino come segno di pigrizia o come perdita di tempo.
Uno studio fatto dai ricercatori della Saarland University, in Germania, ha dimostrato come il cosiddetto “pisolino” sia estremamente utile non solo per recuperare i minuti di sonno arretrato, ma anche e soprattutto per potenziare in modo significativo la nostra memoria. Continua a leggere

Dall’Università della Californi arriva la “pillola della bontà”

lamiasalute-pillola-bontaArriva direttamente dalla California la notizia che a renderci più buoni basterebbe solo un po’ più di dopamina.

Grazie a questa scoperta realizzata dai ricercatori della University of California di Berkeley e di San Francisco, è stato creato un farmaco in grado di rendere più compassionevoli, più giusti e più empatici verso gli altri.
Il farmaco innovativo è stato testato su un piccolo campione di 35 persone, valutando la capacità effettiva di sviluppare sentimenti buoni e di indulgenza. Continua a leggere

5 potenti esercizi per aumentare la forza mentale

n-MEDITATION-STRESS-large570Costruire la forza mentale significa regolamentare le vostre emozioni, la gestione dei pensieri, e comportarsi in modo positivo, nonostante le circostanze. La forza mentale coinvolge più di una semplice forza di volontà, richiede impegno e sacrificio.
Esistono molti esercizi esistono che possono aiutare a sviluppare la forza mentale, ne abbiamo selezionati 5 per voi:

1. Valutare le proprie convinzioni fondamentali
Tutti abbiamo sviluppato credenze fondamentali su noi stessi, la nostra vita e il mondo in generale.
Le proprie credenze si sviluppano nel tempo e in gran parte dipendono dalle nostre esperienze passate.
Anche se non siete consapevoli delle vostre convinzioni di base esse influenzano comunque il vostro pensiero, il comportamento e le emozioni.
A volte le proprie convinzioni risultano improduttive: ad esempio, se si ritiene che non si avrà mai successo nella vita, si può essere meno inclini a fare domanda per nuovi posti di lavoro oppure ci si potrebbe presentare non bene ai colloqui di assunzione. Continua a leggere

Lontano dal tuo smartphone? In calo la concentrazione!

smartphone-addiction-withdrawal-studyQuasi come un bene irrinunciabile di prima necessità, lo smartphone è entrato a pieno diritto nella vita quotidiana della stragrande maggioranza delle persone.

Chi non si è mai trovato di fronte una persona che con gli occhi letteralmente immersi nello schermo di un cellulare touch di ultima generazione si esautorasse letteralmente dalla realtà. Che stare troppo a contatto con uno smartphone faccia male in generale, è risaputo.

Recenti studi hanno approfondito la questione dimostrando addirittura come la separazione improvvisa di un utente dal suo amico tecnologico provochi un drastico abbassamento delle prestazione nei test cognitivi.

I ricercatori dell’Università del Missouri che hanno condotto gli studi citati sono arrivati a constatare l’importanza di questo oggetto in alcuni momenti topici della quotidianità degli individui. Continua a leggere

Sindrome da selfie? Potresti avere un disturbo psicologico

sindrome-da-selfieDa ricerche effettuate presso l’Università dell’Ohio, se la prima e l’ultima azione che si compie ogni giorno è postare un selfie sui social network (Facebook e Instagram), si manifesta chiaramente una forte dote di narcisismo che in alcuni casi può anche divenire disturbo di natura psicologica.

Nel corso dell’analisi effettuata dai ricercatori sono stati presi in considerazione diversi fattori che accomunavano il campione (di natura prettamente maschile) oggetto di ricerca che è stato quindi sottoposto a due questionari: il primo era un’indagine relativa ai selfie, al loro numero di pubblicazioni, alle aspettative di risposta, alla frequenza di pubblicazione, il secondo invece verteva sul loro carattere, sull’autostima, sul narcisismo, sulla sfera personale, per poter tracciare una mappa dei loro comportamenti sociali e della natura psicologica che li caratterizza. Continua a leggere

Il touch screen stimola il cervello

touch-screemLa tecnologia ha portato nelle tasche di tutti i consumatori, lo smartphone, con la caratteristica oramai comune del touch screen, che ha mandato in pensione i vecchi tasti fisici, modificando radicalmente non solo le abitudini dei fruitori degli stessi, ma creando anche delle conseguenze difficilmente immaginabili.

Ad approfondire questo studio ci ha pensato l’università di Zurigo e del Politecnico federale di Zurigo che ha pubblicato su Current Biology uno studio con cui ha testato che l’utilizzo degli apparecchi con schermo touch screen va ad intaccare quella parte del cervello che va a rielaborare le informazioni provenienti dalle dita. Continua a leggere

Il segreto per il tuo benessere psico-fisico? La respirazione

respirazione-benessere-psicofisicoRespirare è il primo atto che si compie appena nati e la respirazione durerà tutta la vita, fino alla morte, infatti la vita di ogni uomo si potrebbe misurare in respiri, che scandiscono il tempo che passa.
La respirazione è una delle funzioni fondamentali dell’organismo, attraverso di essa il sangue si carica di ossigeno da distribuire a tutto il corpo e si impoverisce di anidride carbonica e di sostanze di rifiuto prodotte dalle cellule. Continua a leggere